Mare o montagna: i pericoli da non sottovalutare d’estate

Il momento è finalmente arrivato: si prepara l’itinerario, si fanno le valigie e poi si parte verso le tanto attese vacanze estive.
L’estate è, per molti, la stagione del relax e del benessere ma occorre prestare attenzione ai pericoli a cui si possono andare incontro.
Che sia al mare, in montagna, al lago o in campagna, la stagione estiva ci espone a restare maggiormente all’aria aperta entrando inevitabilmente in contatto con alcuni pericoli per la nostra salute. In particolare, insetti, rettili e animali marini che potrebbero causare differenti problemi all’integrità della salute fisica.

Al mare è comune essere toccati da una medusa, animali marini invertebrati appartenenti al gruppo dei celenterati il cui veleno è racchiuso all’interno di piccoli organi sui tentacoli. La puntura di una medusa è un’esperienza fastidiosa e dolorosa, la cui intensità peggiora quando si lava la parte interessata con l’acqua dolce poiché favorisce lo sviluppo e la diffusione delle sostanze tossiche prodotte con il contatto dei tentacoli con la pelle. Sono da evitare anche i rimedi casalinghi come l’urina o l’ammoniaca pura che potrebbero irritare ulteriormente la pelle.
La prima cosa da fare è quindi lavare la parte interessata con l’acqua di mare, il più fredda possibile, o con una miscela di acqua di mare e bicarbonato di sodio. Se il bruciore persiste e si intensifica si possono utilizzare pomate cortisoniche, antistaminici e antidolorifici, rivolgendosi prima a un medico specializzato. 

In montagna i pericoli maggiori sono le punture di api e vespe, attirate soprattutto dal cibo e dalle bibite. Dopo la puntura bisogna cercare di estrarre il pungiglione senza romperlo e successivamente fare impacchi con acqua fredda o ghiaccio per diminuire il gonfiore. Raro ma non impossibile è invece il morso di una vipera, un serpente molto velenoso il cui morso può provocare serie infezioni e ripercussioni gravi sulla salute. In questo caso occorre recarsi al pronto soccorso per farsi medicare e somministrare un antidoto adeguato

https://www.humanitasalute.it/salute-a-z/dermatologia-salute-a-z/87815-vacanze-sai-difenderti-punture-insetti-serpenti-meduse/