Meglio il mare o la montagna?

Mare o montagna?

Come ogni anno, arrivata l’estate, rimane il solito dilemma: per la nostra salute è meglio il mare o la montagna? Non esiste una risposta univoca. Entrambe le località hanno numerosi benefici sulla salute. Tuttavia, soprattutto se ad andare in vacanza sono persone anziane, la scelta della località può dipendere dalla condizione fisica dell’individuo e dalle sue patologie. Dunque, la scelta è determinata dai gusti e dalle necessità personali di ogni soggetto. Sicuramente, il solo fatto di partire, cambiare posto è già un beneficio per la nostra salute. Infatti, quello che conta è concedersi una pausa, che sia anche solo di qualche giorno. Il nostro umore ci ringrazierà. Ma vediamo cosa dicono gli esperti sui benefici del mare e della montagna.

Mare o montagna? – I vantaggi di ognuna

La scelta della destinazione dipende molto dalle preferenze della persona e dalle sue condizioni di salute. Infatti, in base alle esigenze personali di benessere una persona potrebbe necessitare:

Il mare

Queste mete sono predilette da coloro che soffrono di patologie muscolo-scheletriche. Infatti, il sole stimola la produzione di vitamina D che è la prima alleata contro le malattie delle ossa come l’osteoporosi;

Perchè scegliere il mare:


Sole e Vitamina D

Il sole fa bene alla salute delle nostre ossa e del sistema immunitario ed è anche un ottimo antidepressivo naturale. Una giusta esposizione al sole permette al nostro organismo di produrre una buona quantità di vitamina D, oltre endorfine e serotonina. La vitamina D è una sostanza essenziale per la salute delle ossa e previene le malattie autoimmuni. Tuttavia, è bene stare attenti quando ci si espone al sole. Bisogna adottare alcune precauzioni, soprattutto in età avanzata: sono da evitare le ore più calde (11-16) ed è fondamentale proteggere la propria pelle con una protezione solare di qualità.

Aria e Iodio

L’aria di mare è ricca di iodio e pertanto può essere considerata un vero e proprio aerosol naturale. L’aria del mare è in grado di migliorare alcuni problemi come asma ed allergie. Attraverso la respirazione il nostro organismo assume molti sali minerali importanti, come magnesio, potassio, sodio e zinco. Questi sali e in particolare lo iodio si sprigionano soprattutto nelle prime ore della mattina e quando il mare è mosso.

Acqua marina

L’acqua di mare è un vero toccasana per il sistema respiratorio. Infatti, l’acqua di mare è un disinfettante narrarle. Non è un caso che gli spray per curare disturbi come sinusite e raffreddore siano a base di acqua marina. Non solo… l’acqua di mare è ricca di sali minerali che la pelle è in grado di assorbire attraverso i pori ed inoltre il sale agisce come un vero e proprio scrub sulla nostra pelle contribuendo ad eliminare le cellule morte e a migliorare problematiche dermatologiche come eczemi, psoriasi, dermatiti, ecc..

Passeggiate

Il mare ha sicuramente effetti positivi anche sul sistema cardio-circolatorio. Camminare sulla spiaggia e, ancora meglio, con le gambe nell’acqua è un vero toccasana per la nostra circolazione. Ricordate però di indossare sempre un cappello per evitare insolazioni e in ogni caso evitare le ore più calde della giornata.

La montagna

Sebbene anche in montagna si possa godere dei benefici del sole, questa meta è particolarmente adatta alle persone che soffrono di patologie cardio-circolatorie, come diabete e patologie cardiopatiche.

Perché scegliere la montagna:


Aria pulita e fresca 

Chi va in vacanza in montagna ama l’aria caratteristica di questi luoghi: più pulita, più fresca e meno umida. Questo porta particolare beneficio a chi soffre di problemi respiratori ma anche di allergie agli acari o di asma. Infatti, al di sopra di una certa altitudine questi microrganismi come altri allergeni non sopravvivono o si trovano in concentrazioni molto basse. L’aria di montagna tra l’altro fa molto bene, a chi soffre di pressione bassa.

Contatto con la natura 

Questo è sicuramente uno dei vantaggi più grandi che offre la montagna: cielo azzurro, prati verdi, fiori, boschi, sorgenti, laghi e tanto altro. Un’occasione unica per riavvicinarsi alla natura. Inoltre, è scientificamente provate che una passeggiata lenta, a respirazione regolata, migliora l’umore e ci fa sentire carichi di energia positiva.

Tranquillità

A differenza del mare che generalmente è un “eccitante” per il nostro organismo, la montagna al contrario permette di de-stressarci e di godere di più tranquillità rispetto alla maggior parte delle affollate e rumorose località balneari. È  provato scientificamente che il colore verde, i movimenti lenti e sincroni, l’aria carica di ossigeno, sono un sistema semplice ed efficace per riposare mente e corpo (ma soprattutto il sistema nervoso!).

Quali sono i rischi?

La vacanza al mare è indicata per gli anziani che soffrono di disturbi all’apparato respiratorio e che durante l’inverno hanno sofferto di influenze, riniti e bronchiti e a chi ha tendenze anemiche. Tuttavia, Il mare può affaticare gli anziani per il caldo e l’afa, ed è sconsigliato a chi soffre di malattie cardio-respiratorie croniche, a chi ha seri problemi a reni, fegato o è affetto da arteriosclerosi.

La montagna ha un grande potere rigenerante sulle persone anziane, grazie alla buona qualità dell’aria, al clima salubre e in genere ventoso e alle temperature mai eccessive. È indicata per chi soffre di diabete o di squilibri della tiroide. Nondimeno, la diminuzione di ossigeno che si registra in montagna con l’altitudine, sopra gli 800-900 metri, può aggravare la mancanza di fiato in chi già soffre di seri problemi.

È poi possibile trovare località marine molto ventilate e fresche, così come luoghi montuosi o di campagna troppo umidi o afosi. Queste sono indicazioni in linea generale utili a prevenire spiacevoli inconvenienti.

Mare o montagna per gli anziani? Meglio la collina

Se, a causa delle condizioni fisiche, il mare ci affatica e l’altitudine della montagna ci crea problemi per la mancanza di fiato. La collina può essere un’ottima via di mezzo. Tra mare e montagna forse la risposta giusta per molti sta nel mezzo: meglio la collina. Il mare può affaticare gli anziani o chi soffre di malattie cardio-respiratorie croniche, il caldo e l’afa, almeno nei periodi più caldi, potrebbero risultare eccessivi. Allo stesso tempo, la diminuzione di ossigeno che si registra in montagna con l’altitudine, sopra gli 800-900 metri, può invece aggravare la mancanza di fiato in chi già soffre di seri problemi. La collina è quindi di solito una via di mezzo ideale che coniuga il piacere della campagna a un po’ di aria pulita e ventilata non troppo afosa, lontano dalle polveri sottili e dai troppi allergeni.

Organizza la tua vacanza perfetta con B&C Travel

Se stai organizzando una vacanza per anziani ti consigliamo di visitare il sito, Vacanze per anziani, di B&C Travel. B&C Travel è un tour operator specializzato in soggiorni dedicati agli anziani fragili. Sul loro sitoè possibile organizzare una vacanza personalizzata in base proprie esigenze di assistenza. B&C Travel, grazie alla sua esperienza sul campo, è in grado di offrire soggiorni assistiti per i nostri cari anziani. L’offerta è molto ampia, per ogni gusto ed esigenza. Infatti, è possibile prenotare il proprio soggiorno dove si preferisce: mare, montagna, lago, collina.. 

Più sicuri con l’assistenza in vacanza

È giusto che le persone anziane possano godere dei periodi di vacanza nel corso dell’anno. Tuttavia, quando la loro età è ormai avanzata, non si è mai troppo tranquilli riguardo la loro salute, specialmente sapendo che si trovano a distanza di km da noi. Per combattere questa paura puoi ricorrere all’utilizzo dei sistemi salvavita per anziani.Salvavita per anziani sono dei dispositivi tecnologici grazie ai quali è possibile prevenire o agire tempestivamente nelle situazioni di emergenza, dove l’anziano potrebbe non essere in grado di chiamare qualcuno o essersi gravemente ferito. Esistono varie tipologie di dispositivi salvavita per anziani, alcuni salvavita possono differire anche di molto tra loro per le funzionalità che offrono.

Il salvavita per anziani famil.care

Famil.care è il salvavita di ultima generazione, semplice ed innovativo. Infatti, famil.care è il primo salvavita per anziani ad offrire il servizio di soccorso sanitario del 112 su tutto il territorio italiano. Con il salvavita famil.care puoi prenderti cura dei tuoi cari anziani anche a distanza. In caso di emergenza, l’anziano premendo il Pulsante Salvavita invia allarmi S.O.S ai propri contatti o al 112. Se l’anziano cade, il sistema salvavita rileva automaticamente la caduta inviando allarmi di emergenza ai suoi contatti o al 112. L’allarme S.O.S inviato da famil.care è in grado di fornire le coordinate geografiche esatte dell’anziano in quel momento. In questo modo, ovunque sia l’anziano, il soccorritore potrà intervenire rapidamente sul posto.

Molto più di un salvavita

Grazie all’app famil.care è possibile utilizzare la funzione di videochiamata automatica con la quale è possibile videochiamare i propri cari anziani, senza che loro debbano cliccare niente sul telefono. In questo modo, sarà possibile monitorare anche da lontano la situazione e essere sempre vicini a chi amiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.